Maculopatia e retinopatia


Maculopatia e retinopatie: cosa sono e cosa comportano

Curare le patologie della vista a Roma

La maculopatia senile è una malattia progressiva che si presenta solamente nelle persone oltre i sessant'anni. Essa è una patologia appartenente alle retinopatie, ovvero alle affezioni della retina che si presentano come conseguenza di malattie sistemiche.
In alcuni casi questa malattia causa una moderata riduzione visiva, dovuta a una lenta e progressiva atrofia del tessuto retinico; in altri casi più gravi si può avere una forte distorsione nella visione e una graduale perdita della visione centrale. Questi effetti dannosi sono provocati dalla formazione di nuovi vasi che si rompono provocando la perdita di siero e di sangue.
Per ovviare alla riduzione della vista e scongiurare il pericolo di perdita della vista centrale, è consigliabile non aspettare e prenotare immediatamente una visita specialistica.


Diagnosi della maculopatia: la griglia di Amsler


Per individuare precocemente la patologia ci sono diverse possibilità. Tra queste, un test molto semplice e veloce permette al medico specialista di diagnosticare immediatamente la malattia: la griglia di Amsler. Al paziente viene sottoposto un foglio di carta quadrettato con opportuna correzione ottica e se questi, fissando il punto situato al centro del foglio, osserva una distorsione o una interruzione delle righe, allora vuol dire che esiste un problema alla retina centrale.
Si deve specificare, però, che il superamento di questo test non scongiura il pericolo di essere affetti dalla maculopatia, per questo vengono eseguiti anche degli esami specifici come la tomografia e l’angiografia.


Esami specifici della vista a Roma


Il See. Med. di Roma, lo studio medico oculistico del dottor Tancredi, è specializzato in oftalmologia e nella cura della maculopatia. Prenotare preventivamente una visita di controllo vi permette di accedere a efficaci percorsi di cura e riabilitazione dell’occhio e a una completa gamma di servizi assolutamente utili.
Vengono svolti in loco esami specifici utili alla corretta diagnosi delle patologie dell’occhio.
L’oculista riesce a diagnosticare tempestivamente la malattia e a prescrivere il trattamento di cura più adeguato grazie a tutte le più innovative strumentazioni di cui dispone lo studio di Roma, come ad esempio apparecchi per:
  • Fotodinamica
  • Riabilitazione neurovisiva
  • Terapia endovitreale
  • Biometria oculare
  • Microperimetria
  • Fluorangiografia
  • Topografia corneale

Share by: